Castelli Torri e Dimore dei Nobili di Sicilia, origini, descrizioni, immagini, bibliografie e un efficiente motore di ricerca.  
Cerca per parola chiave
VoceCastelliProvincia di Trapani Salaparuta
1 record(s) trovati..
Castello di Salaparuta Visto: 811
Voti: 1 á [Vota] [Riferisci errore]

CASTELLO DI SALAPARUTA (Salaparuta - Trapani)

Castello di Salaparuta - Salaparuta Localizzazione storica: Val di Mazara.
Cronologia delle principali fasi storico-costruttive:
XVI (prima metÓ) - costruzione della torre.
XV (?) - ampliamento con l'aggregazione di mura di cortina.
XV (1436 - 1439) - restauri al castello - Di Giovanni 1889, p. 280.
XVI (1503) - licentia per ingrandire il casale - Barberi, III, p. 9.
XX (seconda metÓ) - distruzione totale.
Notizie storiche:
1296 - Henricus Abbas pro casali Sale - Gregorio 1791-92, II, p. 470.
1305 - casale Sale - Bresc 1975, p. 430-
1308 - casale Salem - Sella 1944, p. 119.
1355 - la terra sale cum Motta Ŕ annoverata tra le terre feudali - Librino 208.
1375 - locum de la Sala - Glenisson p. 255.
1376 - la Sala appartiene a Matteo di Moncada - Peri 1982, p. 237.
1397 - Miguel d'Emb¨n Ŕ titolare del feudo et turri di la Sala di Madonna Alvira - Barberi, III, p. 9.
1399 - Petro de Pomara riceve Sala - ibidem.
1401 (sett. 2) - Miguel d'Emb¨n la vende a Ferrerius de Ferrerio - Bresc 1986, II, p. 834.
1401 - castrum et fortalicium de la Sala cum casale, habitacione et pheudo -ASPA, Protonotaro 14, c. 56v (Mauri-ci c. s.).
1408 - Marius de Ferrerio pro castro Sale, donne Albire et casali - Gregorio 1791-92, II, p. 490.
ProprietÓ attuale: pubblica (Comune).
Stato di consistenza: edificio distrutto quasi totalmente dal terremoto del 1968, di cui rimane documentazione fotografica.
Impianto planimetrico: torre a pianta rettangolare.
Rapporti ambientali: il castello fu costruito per proteggere il casale Sale preesistente.
Descrizione: nel medioevo il castello di Salaparuta era una semplice torre rettangolare costruita con pietre di calcare di medie e piccole dimensioni, sommariamente sbozzate.
Dalle aperture visibili sulle fotografie anteriori alla distruzione (piccole finestre e feritoie) si ritiene che l'interno fosse diviso in tre piani.
La terrazza era coronata da una merlatura con feritoie alia base. Successivamente, fu aggiunta una cinta quadrangolare che delimit˛ un grande cortile interno.





Vedi anche...
[no related categories]

Copyright ©2007-2008 CastellammareOnline, ASPapp.com