Castelli Torri e Dimore dei Nobili di Sicilia, origini, descrizioni, immagini, bibliografie e un efficiente motore di ricerca.  
Cerca per parola chiave
VoceCastelliProvincia di Trapani Castello di Baida
1 record(s) trovati..
Il Castello di Baida Visto: 1578
Voti: 6.25   [Vota] [Riferisci errore]

CASTELLO DI BAIDA (Castellammare del Golfo - Trapani)

Castello di BaidaA ca. 12 km da Castellammare del Golfo si trova il castello di Baida, costruito su una piccola elevazione (290 m) che domina l'odierna frazione di Balata di Baida.
In questo territorio, sono stati rinvenuti vari insediamenti fortificati di epoca medievale (prima metà dell' XI secolo-prima metà del XIII secolo) la cui fine potrebbe essere legata alle drammatiche vicende della guerra antimusulmana di Federico II.
Si suppone che il toponimo del castello sia una sopravvivenza toponomastica araba (al bayda = 'la bianca') di uno degli insediamenti dell'XI e XII secolo, in particolare quello ai margini di Rocche Bianche. Il nuovo insediamento, spostato quindi più a valle, si è però limitato ad un castello isolato in un feudo spopolato, lasciato al pascolo e alla cerealicoltura estensiva.
Nel 1296 si ha notizia che: "Bernardus de Passaneto pro Castro Baide".
Nel 1355 ca. - il castrum Bayde è annoverato nella lista di terre e castelli siciliani e nel 1392 - Matteo Moncada riceve Baida che però nel medesimo anno torna al demanio.
Castello di BaidaNel 1393 - Allegranza Abbate (vedova di Matteo Moncada) ritorna in possesso del feudo e del castello.
Infine nel 1396 - la concessione viene revocata.
Nel 1399 - il feudo e il castello sono concessi ad Antonio del Bosco - per passare quindi nel 1404 a Guglielmo del Bosco.
Nel 1440 - l' universitas di Monte San Giuliano godeva gli usi civici sul feudo di Baida.
Nel 1500 ca. è citato come - castro sive feudo Bayda - dal Barberi.
Nel 1565 - Giovanni Corbino Torres riceve il titolo di barone di Baida.
Il castello è caratterizzato da un muro di cortina che delimita un cortile rettangolare. Lo spazio interno è occupato da vari edifici addossati alle mura (cappella, dipendenze, ma anche case, magazzini e stalle).
Lungo il muro di cortina si vede ancora una scala in muratura che conduceva sicuramente ad un cammino di ronda.
Per quanto riguarda le torri, rimangono alcuni resti di una torre d'angolo a pianta ottagonale, mentre una torre di cortina quadrangolare è meglio conservata. Le mura (1,20 m di spessore) sono costruite con l'impiego di pietre di media dimensione, legate con abbondante malta e rinzeppate da frammenti di tegola. Gli angoli rinforzati con pietre squadrate sono un rifacimento d'età moderna, come d'altronde la facciata (XV o XVI secolo) in cui si apre il portone d'accesso ad arco ribassato.
Nell'impianto generale, il castello di Baida potrebbe essere stato influenzato dalle costruzioni federidane (pianta regolare, torre ottagonale) ma il suo pessimo stato di conservazione è aggravato dalla trasformazione di parte delle strutture medievali in ambienti di abitazione privata, in magazzini e stalle e dal parziale abbandono del complesso.
I resti fuori terra visibili consentono una lettura ricostruttiva parziale dell'impianto. La proprietà è privata.

Clicca qui per scaricare lo Sfondo - Wallpaper del castello di Baida





Vedi anche...
[no related categories]

Copyright ©2007-2008 CastellammareOnline, ASPapp.com